La cura della casa con domesticasa.it

Trovare personale domestico con domesticasa.it

Pulizie straordinarie, stiratura, pulizie quotidiane… le faccende domestiche sono innumerevoli e prendersi cura della casa spesso diventa oneroso.

In Italia circa tre milioni e mezzo di famiglie decidono di avvalersi dell’aiuto di un collaboratore domestico per la cura della propria casa.
La cosa fondamentale è capire a quale canale di ricerca affidarsi al fine di trovare un assistente domestica professionista, di cui fidarsi e alla quale affidare la propria casa senza paure e dubbi, che niente venga rotto o rubato, oltre alla sicurezza di avere un servizio di lavoro di pulizia ottimo.

Come trovare una persona affidabile per la cura della casa

Una perfetta cura della casa con domesticasa.it


La gran parte delle famiglie si affida al passaparola tra conoscenti e parenti o amici, altri consultano i vari siti di inserzioni, dove il livello di concorrenza dei collaboratori domestici per la cura della casa è alto e, a volte poco affidabile, oppure si rivolge al comune annuncio in una bacheca dedicata alle offerte di lavoro.


Se hai bisogno di una persona che ti aiuti nella gestione della casa, noi di domesticasa.it possiamo aiutarti a trovare il profilo che fa a caso tuo.

Domesticasa.it è una piattaforma online che permette di richiedere diverse tipologie di servizio ai migliori professionisti del settore. Dalla pulizia al pet sitting, dalla cura dei propri genitori a quella dei propri piccoli.


Questa nuova realtà, permette di non andare “alla cieca” perdendo troppo tempo nei colloqui, ma dà la possibilità di usufruire delle innovazioni tecnologiche che incrociano domanda e offerta, per poter trovare l’aiuto domestico in maniera sicura e di fare una scelta ponderata e consapevole.

Quali sono le figure professionali dedicate alla cura della casa?

Se l’assistenza che cerchi riguarda nello specifico la detersione della casa, il profilo adatto è quello della donna delle pulizie.

Cura della casa con l’addetta alle pulizie

L’adetta alle pulizie si occupa di mantenere l’igiene e la detersione dell’ambiente domestico e di svolgere piccole attività di manutenzione ordinaria dell’abitazione.

Tutto per la cura della casa con domesticasa.it

Generalmente svolge la propria attività per qualche ora a settimana, spesso viene incaricata ad effettuare i lavori di pulizia più profonda o di carattere straordinario.

Se invece la cura della casa richiede un profilo più presente nell’arco della giornata, la figura adatta è quella della colf.

Il profilo della colf per la cura della casa

La colf, è una collaboratrice generica polifunzionale che si occupa della cura della casa del proprio datore di lavoro.

Una colf preparata nello svolgimento del suo lavoro è una figura professionale attenta alle norme di igiene e pulizia della casa.

La colf è una collaboratrice appartenente al settore del lavoro domestico, generalmente deve occuparsi solamente della cura della casa, ma in certi casi possono essere chieste dal datore di lavoro altre mansioni collegate.

Per questa sua funzione polifunzionale il servizio svolto dalla colf rientra nella categoria generica; vediamo nel dettaglio quali sono le sue funzioni.

I suoi compiti sono molto simili a quelli di una donna delle pulizie, in quanto si deve occupare della cura e pulizia della casa, bagno, cucina, camere: rifare il letto, togliere la polvere, pulire i vetri, lavaggio degli indumenti e il loro relativo stiraggio.


Deve sapere usare in piena sicurezza tutti gli elettrodomestici (lavatrice, asciugatrice, ferro da stiro, lavastoviglie, ecc) e i prodotti che servono per la pulizia domestica.

Altre mansioni inerenti la cura della casa

Personale domestico che sappia cucinare: contatta domesticasa.it

Il collaboratore domestico si occupa anche di altri compiti relativi alla cura della casa, in quanto riveste una figura di gestore dell’ambiente domestico.
Potrebbe occuparsi personalmente di fare la spesa, nei supermercati indicati dal suo datore di lavoro, provvedere alla preparazione dei pasti colazione, pranzo, cena.


Prendersi cura di eventuali animali domestici, che si trovano in casa come cani, gatti o pesci rossi, badare a loro nell’eventualità che il datore di lavoro non sia in casa, assicurandogli cibo, acqua o nel caso dei cani portarli fuori per una passeggiata. Inoltre, si prende cura delle piante provvedendo alla loro annaffiatura.


Oltre a tutte queste mansioni riguardante l’aspetto domestico, alla colf può anche essere richiesto dal datore di lavoro di svolgere il compito di “tata” e “badante“, ovvero occuparsi dei bambini e delle persone anziane presenti nelle mure domestiche dove svolge il suo lavoro.


Le mansioni che riguardano la cura dei più piccoli comprendono: accompagnare i bambini a scuola, all’asilo, oltre ad altre attività pomeridiane, giocare con loro e aiutarli nello studio.


Mentre nel caso siano presenti persone anziane nella famiglia le funzioni riguarderanno dare loro l’ assistenza di cui necessitano (provvedere ad alzarli, lavarli, vestirli), prendersene cura e fare loro compagnia.


Solitamente la figura di colf è associata ad una figura femminile, ma il ruolo di collaboratore domestico può essere svolto sia da donne che da uomini.

Il custode

Un valido custode di fiducia con domesticasa.it

Un’altra figura professionale che può essere utile nella cura della propria abitazione è il custode.

Il custode è la figura professionale incaricata della manutenzione degli immobili residenziali, commerciali e pubblici. Sono responsabili per la pulizia, la manutenzione e la riparazione degli stabili, i lavori ambientali, i contatti con i clienti e la gestione del personale.

Contratto e doveri verso il datore di lavoro


Per queste figure domestiche i contratti nazionali prevedono che siano stabiliti dei diritti e doveri al momento della stipulazione contrattuale, ai quali bisogna adempiere per non correre il rischio di perdere il lavoro.


La collaboratrice domestica viene assunta con il contratto di lavoro dipendente part-time, o ad ore, in base alle esigenze del padrone di casa.


In alcuni casi, infatti, può essere richiesta la sua presenza un paio di giorni alla settimana, altri casi solo il pomeriggio, o giornate intere; in quest’ultimo caso può succedere che venga stipulato un contratto in cui viene offerto vitto e alloggio alla colf convivente.

A tal proposito, al momento della stipula del contratto, in accordo con il datore di lavoro devono essere indicate tutte le mansioni da svolgere nello specifico, indicandole in modo chiaro e dettagliato.

Dovranno essere quindi specificati i compiti da svolgere, orario di lavoro, ferie ed eventuali permessi, per evitare qualsiasi equivoco futuro.

I requisiti di un buon collaboratore domestico

  • discrezione e affidabilità verso le persone del nucleo familiare
  • capacità di organizzazione
  • flessibilità
  • sapersi relazionare
  • puntualità nel portare a svolgimento le mansioni che le vengono affidate.
Pulizie in profondità con domesticasa.it

Professionalità e risultati garantiti contatattando domesticasa.it.

Il nostro supporto ti aiuterà a trovare il collaboratore domestico o la colf di fiducia a cui affidare la cura della casa in totale serenità.


Visita ora le sezione “cura della casa” del sito per trovare ciò di cui hai bisogno, in relazione alle tue esigenze.
È ora di riprendersi il proprio tempo e affidare la cura della casa, e ogni esigenza correlata, a veri professionisti del settore.

Altri articoli

trovare la badante online con domesticasa.it

Come trovare una brava badante online

Trovare la badante online e più in generale trovare la collaboratrice domestica giusta, che possa aiutarti nell’assistenza del familiare anziano non è semplice. A determinate